PROGRAMMA MTB 2022


Pedaliamo con la Bici da Montagna

Anche il calendario di quest’anno prevede uscite iniziali facili e di media difficoltà, adatte a tutti, per poi passare a gite più impegnative sia fisicamente che tecnicamente.
Le gite proposte potranno subire delle modifiche, in funzione delle condizioni meteorologiche.

SABATO 26 MARZO – IL LAGO DI CANDIA E LE TERRE DELL’ERBALUCE

(a cura di M Peverada e R. Olivetti)
Km 30 – Disl. 500 m – Diff. MC/MC

SABATO 9 APRILE – LA SERRA D’IVREA

(a cura di R. Savio e P. Varetto)
Km 40 – Disl. 900 m – Diff. MC/MC

SABATO 30 APRILE – COLLE MATTEO 1031 m

(a cura R. Olivetti e P. Mecca)
Km 25 – Disl. 1000 m – Diff. MC/BC

DOMENICA 15 MAGGIO – LA VALLE DEI NARCISI

(a cura G. Guala e P. Varetto)
Km 30 – Disl. 1300 m – Diff. MC/BC

SABATO 28 MAGGIO – COLLE BRAIDA E DINTORNI

(a cura R. Olivetti e P. Mecca)
Km 30 – Disl. 1100 m – Diff. MC/BC

2-5 GIUGNO – ALLA SCOPERTA DELL’ISOLA D’ELBA

Seguiranno dettagli sulle varie escursioni giornaliere

DOMENICA 19 GIUGNO – PUNTA CIALMA 1507 m

(a cura di R. Olivetti e L. Donadonibus)
Km 25 – Disl. 1100m – Diff. MC/BC

SABATO 2 LUGLIO – COL DU GRANON 2413 m – FRANCIA

(a cura P. Marretta e A. Pellegatta)
Km 30 – Disl. 1200m – Diff. MC/BC

DOMENICA 17 LUGLIO – COL DE L’ENTERELOR 3007 m

(a cura di A. e R. Savio)
Km 25 – Disl. 1400 m – Diff. BC/BC – (Ciclabilità 90%)

SABATO 30 LUGLIO – MONTE PAGLIETTA 2473 m

(a cura di G. Apostolo e R. Bergamini)
Km 22 – Disl. 1200 m – Diff. MC/BC- tratti OC – (Ciclabilità 85%)

DOMENICA 11 SETTEMBRE – COL DE SOLLIERES 2639 m – FRANCIA

(a cura di G. Guala e G. Apostolo)
Km 33 – Disl. 1300 m – Diff. MC/BC

SABATO 24 SETTEMBRE – LA VALLE DI VIÙ

(a cura di M. Aires e R. Savio)
Km 35 – Disl. 1200 m – Diff. MC/BC

DOMENICA 16 OTTOBRE – PEDALALANGA

(a cura di A. Savio e G. Guala)
Km 40 – Disl. 1000 m – Diff. MC/MC

30 OTTOBRE/1 NOVEMBRE
INTORNO A LOANO A FINALE LIGURE

COLLI E SENTIERI DELL’ENTROTERRA LIGURE
(a cura di R. Savio e A. Pellegatta)

DOMENICA 20 NOVEMBRE – ESCURSIONE DI FINE STAGIONE

Itinerario da definire

Buone pedalate a tutti!

Potranno essere programmate ulteriori escursioni in collaborazione con altre Sezioni CAI che verranno comunicate tempestivamente a tutti gli iscritti.


Clicca qui per visionare la Scala delle difficoltà ufficiale CAI MTB definita dalla Commissione Interregionale Escursionismo CAI MTB LPV


Per informazioni rivolgersi in Sede CAI Venaria Reale – Via A.Picco 24 –10078 Venaria Reale – Tel. 011.4522898 al Giovedì sera, o contattare:

Cellulare Telefono email
Roberto Savio 380.4218115 011.2053861 roby.savio@libero.it
Guido Apostolo 348.7431317 011.4526751 guido.apostolo@gmail.com

 

Elenco degli accompagnatori del CAI Venaria – AC o ASC/collaboratori che contribuiranno alla realizzazione del programma:

Aires Matteo, Apostolo Guido, Fornero Claudio, Guala Giuseppe, Marretta Pierfranco, Olivetti Rodolfo, Pellegatta Alessandro, Savio Roberto e Varetto Paolo (AC – Sezione di Venaria)

Donadonibus Lorena, Mecca Pierluigi, Peverada Massimo, Savio Aldo (Collaboratori Sezione di Venaria)

—————————————————————————————————————————————————————————————————-

REGOLAMENTO

  • Lo scopo delle gite è quello di trascorrere una giornata in compagnia, nel massimo della sicurezza e nel pieno rispetto per l’ambiente: ogni decisione, azione e reazione da parte del Capogita, così come di ciascun partecipante, deve sempre rapportarsi a tale considerazione.
  • È vietata qualsiasi forma di gara durante le escursioni
  • Le decisioni del Capogita devono essere scrupolosamente rispettate, sia prima che durante l’escursione. Sono assolutamente da escludere le iniziative personali: chi si allontana dal gruppo di propria iniziativa o non segue le indicazioni dei responsabili se ne assume la piena responsabilità.
  • Il Capogita, qualora le condizioni atmosferiche, del percorso e delle condizioni fisico/tecniche dei partecipanti non siano favorevoli potranno variare la località e il percorso in programma o annullare l’escursione.
  • Tutti i partecipanti, senza distinzione alcuna, sono obbligati a prestare soccorso e comunque a collaborare in caso di necessità.
  • Nel caso di percorrenza di strade aperte al traffico veicolare, tutti i partecipanti devono attenersi alle disposizioni del vigente Codice della Strada.
  • I Capigita si configurano come persone volontarie che agiscono gratuitamente e il cui accompagnamento costituisce prestazione di mera cortesia.

È OBBLIGATORIO L’USO DEL CASCO

L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali incidenti e danni a cose o persone.