PROGRAMMA MTB 2019

(il programma potrà subire variazioni a seconda delle condizioni meteo)

Pedaliamo con la Bici da Montagna

Anche il calendario per il 2018 prevede uscite iniziali facili e di media difficoltà, adatte a tutti, per poi passare a gite più impegnative sia fisicamente che tecnicamente. Le gite proposte potranno subire delle modifiche, in funzione delle condizioni meteorologiche.

Buone pedalate a tutti!

> Clikka qui per scaricare il
Programma 2018 in .pdf <

Potranno essere programmate ulteriori escursioni in collaborazione con altre Sezioni CAI che verranno comunicate tempestivamente a tutti gli iscritti.


Clicca qui per visionare la Scala delle difficoltà ufficiale CAI MTB definita dalla

Commissione Interregionale Escursionismo CAI MTB LPV


Per informazioni rivolgersi in Sede CAI Venaria – Via A.Picco 24 –10078 Venaria Reale – Tel. 011.4522898 al Giovedì sera, o contattare:

Cellulare Telefono email
Roberto Savio 380.4218115 011.2053861 roby.savio@libero.it
Guido Apostolo 348.7431317 011.4526751 guido.apostolo@gmail.com
Matteo Aires 349.6486078 airesm@inaz.it

 

Elenco degli accompagnatori del CAI Venaria – AE-C o ASE-C/collaboratori che contribuiranno alla realizzazione del programma:

AE-C Sezione di Venaria – Aires Matteo, Apostolo Guido, Fornero Claudio, Marretta Pierfranco, Savio Roberto e Varetto Paolo

Collaboratori Sezione di Venaria – Dellacasa Giulio, Domenichini Fabio, Guala Giuseppe, Olivetti Rodolfo, Peverada Massimo

ASE-C Collaboratori esterno x Gite Congiunte – Stellina Giovannini (Sezione Coazze)

—————————————————————————————————————————————————————————————————-

REGOLAMENTO

  • Lo scopo delle gite è quello di trascorrere una giornata in compagnia, nel massimo della sicurezza e nel pieno rispetto per l’ambiente: ogni decisione, azione e reazione da parte del Capogita, così come di ciascun partecipante, deve sempre rapportarsi a tale considerazione.
  • È vietata qualsiasi forma di gara durante le escursioni
  • Le decisioni del Capogita devono essere scrupolosamente rispettate, sia prima che durante l’escursione. Sono assolutamente da escludere le iniziative personali: chi si allontana dal gruppo di propria iniziativa o non segue le indicazioni dei responsabili se ne assume la piena responsabilità.
  • Il Capogita, qualora le condizioni atmosferiche, del percorso e delle condizioni fisico/tecniche dei partecipanti non siano favorevoli potranno variare la località e il percorso in programma o annullare l’escursione.
  • Tutti i partecipanti, senza distinzione alcuna, sono obbligati a prestare soccorso e comunque a collaborare in caso di necessità.
  • Nel caso di percorrenza di strade aperte al traffico veicolare, tutti i partecipanti devono attenersi alle disposizioni del vigente Codice della Strada.
  • I Capigita si configurano come persone volontarie che agiscono gratuitamente e il cui accompagnamento costituisce prestazione di mera cortesia.

È OBBLIGATORIO L’USO DEL CASCO

L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali incidenti e danni a cose o persone.